lunedì 6 aprile 2015

Pastiera con frolla al cioccolato



Buona Pasqua a tutti!!!!!
Anche quest'anno la pastiera è sulla mia tavola ma con una variante: il guscio al cioccolato!
Noi già abbiamo assaggiato, il profumo della frolla era troppo invitante!!!!!
E' buonissima, la consiglio a tutti.
Con queste dosi ho preparato 2 pastiere, una da 28 cm e 1 da 20 cm.


Ingredienti:

Per la frolla al cacao
500 g  di farina 00
140 g di farina di nocciole
230 g di burro
300 g di zucchero a velo
2 uova
20 g di cacao amaro
2 cucchiai generosi di nutella

Per la crema:
500 g di grano cotto
500 g di ricotta
300 g di zucchero
300 g di latte
6 uova
70 g di cedro candito
70 g di bucce d'arancia candite
1/2 bicchierino di liquore Strega
100 g di gocce di cioccolato


Preparare la frolla al cioccolato impastando tutti gli ingredienti, formare 2 panetti e farli riposare in frigo per circa un'oretta.
Nel frattempo preparare la farcia versando il grano in una pentola con 300 g di latte e la scorza di un limone. Fate cuocere fino a quando non diventerà una crema.
Alla ricotta (che io lascio in frigo con un cucchiaino di zucchero per 2 giorni di modo che perda il siero), aggiungere le uova, il cedro e le scorze d'arancia frullati, lo zucchero, il liquore, aggiungere la crema di grano ormai fredda, amalgamare bene, coprire e fare riposare in frigo.
Questo lavoro si può anche fare la sera prima così la farcia avrà più sapore.
Stendere la frolla, farcire,  e a questo punto si possono aggiungere le gocce di cioccolato (fatte riposare in congelatore per non farle affondare nella crema) formare le strisce e infornare per 75 minuti a 160°, lasciare ancora le pastiere nel forno spento per altri 15 minuti.



sabato 4 aprile 2015

Sgute pasquali


Ecco la mia colazione di Pasqua! Sono dolci che si preparano durante la Settimana Santa e ogni famiglia ha la propria ricetta, si preparano sia morbide come queste sia con un impasto tipo biscotto con l'aggiunta di uova sode per abbellire!
Le mie sgute a colazione si consumano con un generoso strato di nutella e per il pranzo di pasquetta con salame piccante!


Ingredienti:

per il primo impasto che ho preparato alle 11

400 g di farina forte
1 cubetto di lievito
acqua

per il secondo impasto preparato alle 23

700 g di farina
6 uova + 1 per lucidare
300 g di zucchero
100 g di olio di semi di mais
bucce di 1 limone e di 1 arancia grattugiate


Alle 11 ho sciolto il lievito di birra in poca acqua con un cucchiaino di zucchero e ho aspettato 10 minuti prima di aggiungere la farina e altra acqua tiepida. Ho fatto un impasto abbastanza morbido, ho coperto e fatto riposare in forno spento fino alle 22.30


Trascorso il tempo ho aggiunto il resto degli ingredienti, impastato per bene per oltre 10 minuti e ho rimesso la ciotola in forno per tutta la notte. Se l'impasto dovesse risultare morbido aggiungere altra farina, questo dipende dalla grandezza delle uova e dalla morbidezza del lievitino!
Alle 9 del mattino ho preparato le forme e ho lasciato lievitare fino alle 15.
Naturalmente la lievitazione potrebbe variare di poco.


Ho spennellato con l'uovo e infornato a 170° gradi per circa 30 minuti.

martedì 31 marzo 2015

Colomba pasquale


E' da qualche anno che conservo la ricetta di Daniela Sippi e, finalmente qualche giorno fa ho preparato la mia prima colomba!
Un dolce che nel periodo pasquale è presente sulla mia tavola assieme alla pastiera e agli altri dolcetti tipici delle mie zone che sto preparando! La soddisfazione è grande anche perchè non è la classica colomba che richiede ore e ore di lievitazione, vi consiglio di assaggiarla io ho preparato sia la versione classica che quella con le gocce di cioccolato grazie a Daniela !!!!!


Ingredienti:
500 g di farina Manitoba
100 g di zucchero
2 uova
100 g di burro
200 g di latte tiepido
70 g di scorza d'arancia candita
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale
granella di zucchero
1 bustina di lievito liofilizzato
mandorle




Setacciare la farina, unire la bustina di lievito, lo zucchero, la vanillina, 1 uovo, il burro liquefatto e tiepido,  il latte. Con l'aiuto di una planetaria usando il gancio, impastare  fino a quando il composto sarà incordato al gancio. Trasferire il tutto in una ciotola capiente e fare lievitare per circa 2 ore (il mio impasto ha impiegato tre ore). Reimpastare aggiungendo la scorza d'arancia e trasferire il tutto nello stampo di carta da 1Kg.
Fare alcuni tagli con il coltello dalla parte della coda, spennellare con l'albume e cospargere  lo zucchero a granella e le mandorle.


Fare lievitare ancora per un'ora circa


Cuocere in forno a 180° per 30 minuti. Se la superficie diventasse scura, coprire con la stagnola.





martedì 17 marzo 2015

Pizza con ricotta e cicoli


Qualche giorno fa ho ricevuto dalla Lo Conte una fornitura di farine e quindi mi sono messa subito all'opera!  Ho preparato questa pizza che dalle nostre parti in inverno si consuma spesso e molto volentieri, è ricca di ingredienti ma ogni tanto uno strappo alla regola si può anche fare!
Uso spesso le  farine Lo Conte ma non avevo ancora provato quella per pane e focacce, la novità è che si tratta di una miscela contenente la giusta dose di lievito di birra ed è arricchita con farina di lino ricca di omega 3.
Sono molto soddisfatta del risultato, ve la consiglio!!!!!



Ingredienti

600 g di farina per pane e focacce
320 g di acqua tiepida
20 g di olio evo
10 g di sale


Per il ripieno
250 g di ricotta
100 g di provola fresca
100 g di salame leggermente piccante
50 g di cicoli
2 uova sode



Impastare gli ingredienti per fare la pizza formando due panetti morbidi e lisci. Lasciare lievitare per un paio d'ore in un luogo caldo lontano da spifferi.
Trascorso il tempo stendere il primo panetto e farcirlo con la ricotta, la provola a cubetti, i tocchetti di cicoli e le uova sode a fette e il salame. Coprire con l'altro panetto e fare lievitare ancora per 30 minuti.
Infornare a 200° per 30 minuti e buon pranzooooo!!!!!